Museo archeologico

San Maurizio al Monastero Maggiore, Milano (0)
A persona 15
  • Milano & Musei
  • Gruppi & Aziende
  • Individuali & Personalizzati
  • Scuole


L’ex convento di San Maurizio al Monastero Maggiore ospita dal 1965 le sezioni dedicate all’arte greca, etrusca, romana, del Gandhāra e barbarica, formatesi già nel 1900. La scelta della sede è stata particolarmente felice poiché essa coincide con un sito ricco di reperti di epoca romana, sorgendo lungo un tratto del Circo Romano, di cui si conserva la Torre detta di Ansperto, e lungo un tratto delle Mura fatte erigere dall’imperatore Massimiano a fine III secolo d.C.

A seguito dell’apertura di nuovi spazi espositivi, avvenuta nel 2011 in via Nirone, si sono aggiunte le sezioni dedicate alla Milano altomedievale e una dedicata a abitare a Mediolanum, che dal 286 al 402 d.C. è stata capitale dell’Impero Romano d’Occidente.

All’ingresso del museo è allestito un grande plastico ricostruttivo della Milano Romana, fondamentale ausilio per immergersi in un’epoca così lontana e quasi perduta.

Tra i reperti qui conservati, oltre a preziose e rare sculture, pitture, mosaici, ceramiche ed epigrafi, si ricordano due capolavori del IV sec d.C. quali la Coppa Trivolzio, lussuoso contenitore in vetro conservatesi nella sua interezza ed eleganza, e la Patera di Parabiago, piatto rituale in argento con pregiate decorazioni a sbalzo.


Per info e prenotazioni: contattaci