Milano Romana: Pietre antiche, angoli nascosti e luoghi sotterranei

Milano (0)
A persona 12
  • Milano & Percorsi
  • Gruppi & Aziende
  • Individuali & Personalizzati
  • Scuole


Milano, indiscussa metropoli moderna, centro finanziario, capitale della moda e del design, custodisce un patrimonio antico e prezioso che, nascosto e quasi celato dal passare dei secoli, rivela il suo glorioso passato di capitale dell’Impero Romano d’Occidente.

ITINERARIO

  • Basilica di S. Lorenzo Maggiore, Colonnato, Cappella di Sant’Aquilino e sotterranei
  • Anfiteatro romano di via Arena e Antiquarium “Alda Levi”
  • Circo Romano, Palazzo Imperiale e le sue Terme: gli scavi archeologici di via Circo, via Vigna e via Brisa
  • Museo Archeologico in Corso Magenta: visita al plastico ricostruttivo della Milano romana
  • Teatro Romano: i resti sotto Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Valori

Ogni itinerario può essere personalizzato e modificato a seconda delle esigenze

TOUR DETTAGLIATO

Il percorso guidato intende far scoprire la Milano Romana per lo più nascosta, celata, dal passare dei millenni, permettendo così di sorprendere il volto della città imperiale di II, III e IV secolo.

L’itinerario si struttura partendo dalla piazza della Basilica di San Lorenzo Maggiore con la visita al colonnato del II secolo d.C., unico e monumentale esempio conservatosi del grandioso quadriportico che anticamente circondava l’ingresso della chiesa. Si prosegue poi con il tour all’interno dell’edificio sacro, costruito sul finire del IV secolo, forse come cappella palatina legata all’imperatore e alla sua corte, che in quest’area avevano costruito le proprie residenze.

La Basilica di San Lorenzo Maggiore rappresenta uno dei primi e compiuti esempi di chiesa a pianta centrale della cristianità rivaleggiando, per dimensioni e preziosità, con le coeve fabbriche tardoantiche di Roma e Ravenna.

Al suo interno si trova la Cappella di Sant’Aquilino, luogo di sepoltura imperiale. Si tratta di uno scrigno architettonico che conserva alcuni tra i più antichi mosaici milanesi tra cui l’episodio della Traditio Legis, ossia Cristo filosofo tra i discepoli, e quello del Sol Invictus, ossia la quadriga del Redentore.

Scendendo le scale nascoste dietro l’altare è possibile accedere ai sotterranei della Cappella di Sant’Aquilino, dove si conservano le antiche fondamenta: grandiosi blocchi in pietra di epoca romana.

Il percorso prosegue poi lungo via Arena, dove si conservano alcune fondazioni dell’antico Anfiteatro Romano, edificato verso la metà del I secolo d. C. in un’area all’epoca situata poco al di fuori delle mura cittadine, ed ora incluso all’interno di un ampio parco dove è possibile inoltre visitare l’Antiquarium “Alda Levi”, piccolo museo che conserva importanti reperti di età romana.

Per riscoprire l’antica Milano Romana, che si sviluppava a circa cinque metri di profondità rispetto alla citta odierna, si percorrono via Brisa, sede del grandioso Palazzo Imperiale, di cui si ammirano le antiche strutture termali, via Vigna e via Circo, dove sorgeva il Circo Romano, di cui si conserva una torre.

Entrando poi nel Museo Archeologico in Corso Magenta si visiona il plastico ricostruttivo della Milano Romana, utile strumento per poter ricostruire il volto complessivo della città imperiale.

L’itinerario si conclude con la visita alle fondazioni del Teatro Romano, databili all’ultimo quarto del I secolo a.C., sotto Palazzo Mezzanotte, meglio noto come Palazzo della Borsa, completando così la visita alla capitale imperiale la cui grandezza, in apparenza celata dal passare dei secoli e dalle stratificazioni delle costruzioni successive, torna finalmente alla luce.


Per info e prenotazioni: contattaci