Chi siamo

Questa è la proposta e la prerogativa di GibArt:
sorprendere la bellezza nell’arte, nell’opera dell’uomo e nella natura con uno sguardo curioso e pieno di interrogativi,
per sperimentare che il bello è realtà vicina e necessaria al vivere.

GibArt

Questa è la proposta e la prerogativa di GibArt: sorprendere la bellezza nell’arte, nell’opera dell’uomo e nella natura con uno sguardo curioso e pieno di interrogativi, per sperimentare che il bello è realtà vicina e necessaria al vivere.

Essere accompagnati nella bellezza dell’Arte, della Storia e della Natura attraverso guide abilitate e operatori qualificati è la finalità di GibArt che opera nei settori del turismo culturale e naturalistico, offrendo la propria esperienza e competenza a scuole, gruppi, aziende, famiglie e a chiunque voglia gustare il bello e conoscerlo.

I visitatori sono guidati a partecipare all’affascinante scoperta di luoghi, di patrimoni d’arte e di natura manifesti e nascosti, antichi e moderni fino a cogliere e leggere le sorprendenti espressioni artistiche della contemporaneità.

Il celebre fotografo Cartier Bresson affermava:
“Bisogna guardare, e guardare è così difficile. Noi siamo abituati a pensare. Riflettiamo tutto il tempo, in modo più o meno felice, ma nessuno ci insegna a guardare.”

GibArt raccoglie questa avvincente sfida e si propone come strada da percorrere insieme per incontrare e conoscere la bellezza.

Dove operiamo

I luoghi privilegiati in cui GibArt opera sono Milano e provincia, Monza e la terra di Brianza, con il suo vasto territorio prealpino.

Itinerari d’arte e natura appassionanti ed avvincenti sono inoltre proposti in città d’arte ed aree storico-naturalistiche del Nord Italia: Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna.

Le visite e gli itinerari possono essere realizzati con forme, modalità e durata variabili a seconda delle esigenze: dalla mezza all’intera giornata e, su richiesta specifica, si progettano e attivano visite di più giorni.

Scegliendo GibArt ogni percorso può essere personalizzato e rimodulato configurandosi così come un’esperienza sempre unica.

guida-turistica-anna

Anna Gibellato

Guida turistica

L’arte è la mia grande passione: musei, mostre, città d’arte, parchi di scultura e siti archeologici disseminati lungo la bella penisola italiana esercitano su di me un fascino sempre nuovo.

Fin dall’infanzia le vicende storiche ed i capolavori del nostro patrimonio artistico hanno calamitato la mia attenzione. La mia curiosità era sempre sollecitata nel guardare, osservare e contemplare la realtà dell’arte.

Quante suggestioni, quante domande, quanti entusiasmanti interrogativi… la mia strada era sempre più chiara…

Dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università Cattolica di Milano mi sono abilitata alla professione di guida turistica in lingua italiana e inglese.

Affiancare l’entusiasmo degli studi all’esperienza lavorativa, svolta collaborando con associazioni culturali ed enti scolastici, mi ha permesso di verificare quanto mi sia corrispondente facilitare l’incontro con l’arte di piccoli e adulti, singoli e gruppi.

Nei coinvolgenti anni durante i quali ho conseguito la laurea magistrale in Archeologia e Storia dell’Arte presso l’Università Cattolica di Milano, ho approfondito alcuni campi specialistici dell’arte attraverso corsi di alta formazione.

Paragonandomi con molteplici realtà associative, aziendali e scolastiche, continuo ad elaborare percorsi storico-artistici, culturali e tematici, per far conoscere l’arte nota e quella più nascosta di Milano, Monza, di tutta la Lombardia, con itinerari anche fuori regione.

…l’avvincente strada per conoscere la bellezza continua!

guida-turistica-enzo

Enzo Gibellato

Guida turistica

Sulla strada dell’arte sono stato introdotto dagli occhi di mia madre.
“Varda che beo!”, “Guarda che bello!”.
Contemplare il mondo con positività e sorpresa era il suo costante invito.

Crescendo e studiando è ulteriormente maturata in me la passione per il bello originatasi nell’infanzia. La bellezza, la sua storia, i suoi significati più nascosti si sono configurati come l’orizzonte attrattivo dei miei interessi e dei miei progressivi studi.

La laurea in Lettere, conseguita presso l’Università degli Studi di Milano, è stata la grande occasione per incrementare e sedimentare le mie conoscenze in ambito umanistico con una particolare attenzione per la storia e per l’arte.

La successiva abilitazione all’insegnamento della Storia dell’Arte e la docenza in questa disciplina per oltre vent’anni, sono stati un’ulteriore opportunità esperienziale e formativa, nella direzione di una comunicazione appassionata dei più diversi fenomeni dell’espressione artistica.

Parallelamente ho iniziato a condurre e guidare nei luoghi dell’arte amici, colleghi e studenti, che mi sollecitavano dicendo: “Portaci a vedere qualcosa di bello”.
Mi sono così ritrovato a investire tempo e professionalità nella creazione di itinerari e percorsi storico-artistici.

Stimolato da questa nuova ed entusiasmante modalità di comunicazione e condivisione della bellezza ho conseguito l’abilitazione alla professione di Guida Turistica in lingua italiana e francese, e da anni accompagno singoli e gruppi di adulti, bambini e ragazzi, alla scoperta dei capolavori celebri e nascosti di Milano, delle città della Lombardia e anche di fuori regione.

Mostrare ad altri, in-segnare l’arte, è per me continua occasione di riscoprire come nuove opere ed architetture già molte volte osservate e vissute.
Nell’attività di guida turistica, attraverso gli sguardi sorpresi ed il domandare curioso di chi accompagno, tocco con mano come il cammino della conoscenza è veramente senza fine e come senza fine è la strada della bellezza.